Ventilazione dinamica: solo moda o autentica necessità?

Ventilazione dinamica: solo moda o autentica necessità?

Quasi tutte le nuove case sono dotate di sistemi di ventilazione controllata. I nuovi edifici sono così ben isolati da impedire un ricambio naturale dell’aria. Una ventilazione meccanica controllata è tuttavia indicata anche nelle case esistenti.

  • Tecnologia e innovazione
  • Ventilazione

Domanda fondamentale: se dobbiamo risparmiare energia, perché aggiungere un ulteriore fonte di consumo domestico con la ventilazione dinamica ?

Risposta semplice: la ventilazione meccanica controllata opera un costante ricambio tra aria viziata e aria fresca. L’impianto estrae calore dall’aria esausta ritrasmettendolo all’aria fresca. Permane quindi la possibilità, ma cade l’obbligo di aprire le finestre per rinfrescare l’ambiente. I sistemi di ventilazione dinamica Hoval HomeVent oltre al calore catturano anche l’umidità dell’aria esausta per trasmetterla all’aria fresca. È quindi evidente il notevole risparmio d’energia garantito da questo sistema di ventilazione. Cala il consumo e calano quindi anche i costi di riscaldamento e ventilazione – ad aumentare sono invece il comfort e la qualità della vita:

  • Aria sempre fresca – anche a finestre chiuse. 
  • I pollini e le polveri sottili nocive vengono catturati dal filtro dell’impianto. Le persone affette da allergie possono quindi rilassarsi e respirare liberamente. 
  • Zanzare e altri insetti rimangono fuori, al pari del rumore del traffico.
  • Gli ambienti non sono più attraversati da correnti d’aria come con le finestre aperte.
  • D’inverno si evitano dispersioni di calore – con notevole risparmio energetico.

Una questione di umidità

 HomeVent la ventilazione meccanica controllata regola anche l’umidità – con ulteriore risparmio energetico. Un’alta percentuale dell’umidità dell’aria esausta viene ritrasmessa all’aria fresca immessa nell’ambiente. I sensori di umidità fanno sì che l’umidità relativa non superi mai i valori stabiliti:

  • D’inverno non si seccano più le mucose. Virus influenzali e batteri patogeni hanno più difficoltà a insediarsi.
  • Capelli e indumenti sintetici non si caricano più di energia statica. 
  • In bagno lo specchio non si appanna più. 
  • Il tasso di umidità su valori costanti preserva parquet, mobili e strumenti lignei.
  • Viene a mancare il pericolo di muffe .

Gli odori spariscono immediatamente

Ma HomeVent la ventilazione meccanica controllata di Hoval ha ancora qualcosa da offrire: degli speciali sensori olfattivi avvertono della presenza di cattivi odori. L’impianto li espelle immediatamente, ad esempio dalla cucina o dal bagno, evitando che possano diffondersi o insediarsi nell’ambiente. E quando in casa ci sono ospiti per una festa, non avete mai la sensazione di poter tagliare l’aria con un coltello.

Tutto questo occupa lo spazio di un armadio

I nuovi impianti HomeVent comfort FRT, in tre classi di prestazioni possono essere comodamente inseriti in un armadio a muro certificato CE. E per regolarli si può usare lo stesso sistema dell’impianto di riscaldamento Hoval che fornisce calore per acqua e ambienti. Il pannello di comando domotico mostra in un unico riquadro tutti gli elementi rilevanti – comprese le previsioni del tempo.

Inoltre c’è anche la App Hoval per smartphone:
  

regolare da remoto riscaldamento e ventilazione dinamica – si può fare, ed è questione di pochi secondi. Così a casa la temperatura si mantiene confortevole – e l’aria sempre pulita.