Contenuto salvato in myHoval

File salvato in myHoval

Si è verificato un errore durante l’annotazione del contenuto in myHoval.

L'elemento «aria»

L'elemento «aria»

Una persona assume circa un chilogrammo di alimenti solidi e tre chilogrammi di alimenti liquidi al giorno. Nello stesso lasso di tempo trasporta circa 15 chilogrammi di aria attraverso i polmoni. Questa statistica evidenzia quanto sia importante l’aria.

  • Blog
  • Cliente / Investitore

La sua qualità può avere ripercussioni significative sul nostro benessere e, con l’andar del tempo, sulla nostra salute. Odori sgradevoli, sostanze inquinanti o allergeni sono fattori negativi per la salute spesso sottovalutati. Oltre a una corretta alimentazione e all’attività sportiva, anche l’alta qualità dell’aria va considerata un fattore importante per una vita sana.

Inquinamento dell'aria in ambienti interni

Le porte e finestre moderne chiudono gli ambienti in modo pressoché ermetico. Si tratta di misure utili perché consentono di risparmiare energia e di mantenere l’ambiente piacevolmente caldo senza costi di riscaldamento elevati. Ma, allo stesso tempo, nella stanza entra poca aria fresca e possono accumularsi sostanze inquinanti e allergeni.

Le possibili cause d’inquinamento dell’aria ambiente sono molteplici: si va dai detergenti ai fumi di cottura fino a vari materiali degli arredi interni. Poiché trascorriamo in media il 60% della nostra vita fra le pareti domestiche è molto importante mantenere il più basso possibile l’inquinamento dovuto alle fonti di sostanze inquinanti.

Effetti delle sostanze inquinanti

Alcune sostanze inquinanti hanno un effetto nocivo sulla salute soltanto a partire da una determinata concentrazione. Fra di esse si annoverano, ad esempio, i solventi e la formaldeide. Anche altre sostanze, come il benzene, hanno ripercussioni notevoli sull’uomo o sull’ambiente già in piccole quantità. Un ulteriore gruppo di sostanze inquinanti aumenta enormemente l’inquinamento già presente nei locali.

L’intensità dell’effetto delle sostanze inquinanti varia da persona a persona. Ad esempio, alcune persone reagiscono con irritazioni cutanee a determinate sostanze chimiche, altre reagiscono in modo molto sensibile a odori intensi. Le sostanze inquinanti trasportate dall’aria sono particolarmente pericolose per le persone con un sistema immunitario indebolito, per questo motivo bisogna assicurarsi di disporre sempre di aria fresca dopo una malattia. La qualità dell’aria è molto importante anche per i bambini, le donne in gravidanza, gli anziani e le persone con problemi respiratori. Se la permanenza in determinati locali o edifici causa ripetutamente uno stato di malessere o una malattia, ciò è indice della cosiddetta sindrome dell’edificio malato (sick building syndrome) che solitamente si verifica in caso di permanenza prolungata in edifici che non soddisfano gli standard di salubrità. Questa sindrome si manifesta con allergie, infezioni e un peggioramento delle patologie asmatiche esistenti.

Valori limite e valori indicativi per ambienti interni

I valori indicativi legalmente vincolanti (valori MAK) per sostanze inquinanti negli ambienti interni esistono solo per i luoghi di lavoro nei quali sono impiegate sostanze potenzialmente nocive per la salute. Nei luoghi di lavoro climatizzati, ad esempio, le direttive riguardano la temperatura, l’umidità e la velocità dell’aria. Per gli uffici e gli spazi abitativi valgono i cosiddetti valori indicativi per ambienti interni che sono nettamente inferiori rispetto ai valori MAK. Questi valori indicativi vengono costantemente aggiornati e possono essere consultati qui.

Qualità dell'aria ambiente migliore grazie alla ventilazione meccanica

Diversi studi hanno dimostrato che la qualità dell’aria ambiente in abitazioni provviste di ventilazione meccanica è notevolmente migliore rispetto ad abitazioni in cui il ricambio dell’aria avviene manualmente aprendo le finestre. L’inquinamento dovuto a polveri fini, pollini e spore di muffa viene ridotto grazie al ricambio d’aria continuo e a una filtrazione di alta qualità. Inoltre, con la ventilazione meccanica si riduce anche la concentrazione di sostanze volatili, ad esempio solventi e formaldeide. La ventilazione automatica è un investimento importante per la qualità della vita poiché aumenta in modo significativo sia la qualità dell’ambiente abitativo sia lo standard di salubrità in una casa.

I sistemi di ventilazione per interni HomeVent di Hoval monitorano costantemente la qualità dell’aria nell’edificio e regolano la quantità di aria necessaria.