Contenuto salvato in myHoval

File salvato in myHoval

Si è verificato un errore durante l’annotazione del contenuto in myHoval.

A pieni polmoni anche nella stagione dei pollini

A pieni polmoni anche nella stagione dei pollini

La qualità dell'aria all'interno delle nostre quattro mura ha un notevole impatto sulla nostra salute. Soprattutto in questo periodo, all'inizio della stagione dei pollini, sono molti i soggetti allergici che soffrono per la presenza di pollini nell'aria.

  • Blog
  • Cliente / Investitore

Dal momento che trascorriamo in spazi chiusi il 90 per cento del nostro tempo, è estremamente importante che chi soffre di allergie possa vivere in un ambiente a basso contenuto di pollini.

Ridurre al minimo gli allergeni

Nella nostra società sta aumentando rapidamente il numero delle persone, soprattutto bambini, affette da asma e allergie. In proposito rivestono un ruolo importante gli allergeni domestici come muffa, polvere, peli di animali o fragranze sintetiche presenti in prodotti di uso quotidiano. Per ridurre la presenza di questo tipo di allergeni è molto importante mantenere un ambiente pulito col giusto tasso di umidità.

Diverse ricerche hanno dimostrato che un  impianto di ventilazione dinamica  è l’ideale per mantenere un interno nelle giuste condizioni.

La ventilazione dinamica filtra e lascia all’esterno quasi tutti i pollini. Bisogna però stare attenti che il filtro esterno sia almeno di classe F7. I filtri tradizionali (classe G+) catturano molti meno pollini.

Quando arieggiamo, facciamolo bene

Per mantenere bassa la percentuale di pollini nell’aria è consigliabile arieggiare in determinati momenti della giornata: in campagna la concentrazione di pollini nell’aria raggiunge il suo picco al mattino, per cui è meglio arieggiare tra le 19 e le 24. In ambiente urbano bisognerebbe invece arieggiare al mattino presto, tra le 6 e le 8, quando la concentrazione di pollini nell’aria è minore. In giornate ad alta concentrazione di pollini bisognerebbe tenere chiuse le finestre giorno e notte.

Consiglio: arieggiate subito dopo la pioggia, quando l’aria è stata ripulita da tutti i pollini.

Un bel respiro per allergici gravi

Gli allergici gravi hanno l’assoluta necessità di ridurre al massimo il contatto con i pollini. Per loro la soluzione ideale è un impianto di ventilazione meccanica controllata come HomeVent di Hoval. Quest’impianto filtra ogni pulviscolo mantenendo costante l’umidità dell’aria. Grazie a HomeVent l’aria di casa vostra avrà sempre un tasso di umidità tra il 30% e il 50%. Ciò limiterà la quantità di polvere e conferirà una piacevole freschezza all’ambiente.

Le finestre potranno restare chiuse garantendovi comunque un’aria fresca e pulita – a prescindere dalla concentrazione di pollini. Ulteriori informazioni sugli impianti di ventilazione dinamica Hoval sono disponibili qui.

Per sapere come funziona la ventilazione dinamica capace di relegare nel passato gli attacchi di starnuti, guardate questo video: