Nuova legge sull’energia: il vostro impianto di riscaldamento è pronto per il futuro?

Nuova legge sull’energia: il vostro impianto di riscaldamento è pronto per il futuro?

4 informazioni fondamentali per i proprietari di immobili.

  • Energia e ambiente
  • Recupero apparecchi vecchi

La Svizzera progredisce unita lungo la strada dell’efficienza energetica. Il «Modello di prescrizioni energetiche dei Cantoni», il cosiddetto MoPEC 2014, entrerà presto in vigore in tutto il territorio svizzero. Inoltre, entro breve probabilmente verrà introdotta l’abolizione del valore locativo, in seguito alla quale non sarà più possibile usufruire delle deduzioni fiscali per i risanamenti.

Scoprite se, in qualità di proprietari immobiliari, dovrete attuare nuove misure e consultate i 4 argomenti che abbiamo riassunto per voi per comprendere perché l’ammodernamento dell’impianto di riscaldamento rappresenti un vantaggio non solo per l’ambiente, ma anche per il vostro portafogli.

1. Il MoPEC 2014 è in via di attuazione.
Si sta già provvedendo ad attuare le nuove prescrizioni energetiche MoPEC 2014. Cantone per Cantone con l’obiettivo di aumentare l’efficienza energetica degli impianti di riscaldamento degli immobili in Svizzera. Quali saranno le conseguenze nel caso specifico dipende, oltre che dal tipo e dall’età dell’impianto, anche dalla posizione e dalla classe energetica dell’immobile in questione.

«Agire o reagire: questa è una decisione con cui ogni proprietario immobiliare dovrebbe confrontarsi prima possibile.»

2. Con l’abolizione del valore locativo vengono meno le deduzioni fiscali per i risanamenti.
L’abolizione è stata a lungo oggetto di discussione e potrebbe presto entrare in vigore. Verranno abolite le deduzioni fiscali sugli investimenti per la casa, quali ad es. l’ammodernamento dell’impianto di riscaldamento. Effettuando gli interventi di risanamento prima che la legge entri in vigore è ancora possibile dedurre il 20-30% delle spese dal reddito imponibile. Scoprite assieme a noi qual è il momento migliore per ammodernare il vostro impianto.

«Con le deduzioni fiscali al 30% sono molti gli impianti di riscaldamento in cui vale la pena effettuare interventi di ammodernamento.»

3. Gli interventi di ammodernamento riducono fino al 50% le spese di riscaldamento.

Gli investimenti per il risanamento si ammortizzano rapidamente: chi installa un moderno impianto di generazione del calore dipende in misura minore dai prezzi del combustibile in crescita e, a seconda del mix di energia, può riuscire a ridurre le spese di riscaldamento fino al 50%. La Federazione e i Cantoni offrono incentivi economici per l’installazione dei sistemi ecologici di generazione del calore e gli interventi di isolamento. In questo modo non c’è solo il risparmio, ma anche un incentivo per aver risparmiato.

«Per molte persone investire per ammodernare un impianto di riscaldamento incide in misura notevole sul portafogli. Ma anche tagliare le spese annue di riscaldamento fino al 50% ha il suo peso!»

4. Un sistema di riscaldamento sostenibile ha un impatto particolarmente positivo sull’ambiente.

Gli immobili sono responsabili del 40% del consumo energetico in Svizzera. Chi incrementa l’efficienza energetica della propria abitazione interviene in modo estremamente efficace a favore dell’ambiente e offre un notevole contributo all’attuazione della Strategia energetica 2050 che punta a ridurre del 43% il consumo elettrico complessivo rispetto al 2000. I sistemi di riscaldamento che utilizzano energie rinnovabili sono la strada economicamente più vantaggiosa verso un futuro sostenibile.

«Ammodernare gli impianti con energie rinnovabili significa intervenire con efficacia a favore dell’ambiente.»

Il momento migliore per informarsi è adesso. Contattateci per richiedere una consulenza gratuita senza impegno:

Mandate una e-mail a beratung@hoval.com oppure chiamateci, T 044 925 61 61, i nostri esperti
 

Per ulteriori informazioni, clicca sui seguenti link:

Modello di prescrizioni energetiche dei Cantoni (MoPEC 2014)

Ammodernamento di impianti di riscaldamento: i vantaggi