Contenuto salvato in myHoval

File salvato in myHoval

Si è verificato un errore durante l’annotazione del contenuto in myHoval.

Riscaldamento senza problemi con Hoval

Riscaldamento senza problemi con Hoval

Chicorée Mode AG in Brunegg (AG ), Svizzera

Chicorée Mode AG può espandere in modo flessibile la nuova tecnologia di riscaldamento Hoval

  • Capannone e centro logistico
  • Risanamento
  • Gas

Benjamin Gärtzner, custode di Chicorée Brunegg, voleva affidare il risanamento dell'impianto di riscaldamento a un professionista affermato. Hoval ha preso sul serio le sue richieste sin dall'inizio: un sistema di riscaldamento espandibile in modo flessibile in grado di integrare la caldaia esistente. Tra le diverse soluzioni che gli sono state illustrate, lui ha scelto quella con il miglior rapporto prezzo/rendimento.

Il giorno di collocamento della caldaia è una tappa fondamentale. Hoval UltraGas 850 gli viene consegnata la mattina presto. Una gru solleva la caldaia a gas e la deposita nel seminterrato. Sono sul posto tutti coloro che hanno partecipato alla progettazione: il cliente Benjamin Gärtzner, il coordinatore Hoval Giuseppe Campanella e anche il responsabile di progetto Pascal Müri di Kocher Heizungen AG, che eseguirà gli imminenti lavori di installazione. È percepibile la fiducia reciproca che si è instaurata tra il cliente e Hoval durante la fase di valutazione e progettazione. Gärtzner è sicuro di aver fatto la scelta migliore: la caldaia alimentata a gas naturale offre un'efficiente tecnica di combustione di ultimissima generazione. Responsabilità per l'ambiente.
L'impianto può essere espanso in qualsiasi momento con pompe di calore.»

Benjamin Gärtzner, Chicorée Mode AG, Brunegg

Progettazione affidabile sin nei minimi dettagli

Per il risanamento dell'impianto di riscaldamento Hoval aveva proposto al cliente diverse possibili varianti. La soluzione della caldaia a gas è stata considerata la più opportuna. La caldaia esistente può essere completamente integrata nel nuovo impianto, sia sul piano idraulico che elettronico. In futuro potrà servire da caldaia di emergenza. Il sistema di controllo Hoval TopTronicE comanda i dispositivi in modo efficiente e ne coordina il funzionamento. In futuro l'impianto può anche essere espanso, ad es. con pompe di calore, se l'uso dell'edificio e il fabbisogno energetico dovessero cambiare. La tecnica di regolazione Hoval offre la massima flessibilità. Giuseppe Campanella ha progettato le misure costruttive sin nei minimi dettagli simulando i possibili scenari.

Abbiamo completamente integrato la caldaia a gas esistente. In futuro potrà servire da caldaia di emergenza.

Giuseppe Campanella, Hoval SA

Il sistema di controllo "ascolta" il bollettino meteorologico

Attraverso l'app TopTronic di Hoval il sistema di controllo può essere facilmente comandato a distanza tramite tablet o smartphone. Vari indicatori vengono impostati in relazione reciproca e visualizzati in maniera intuitiva (es. portata, flusso, pressione differenziale esterna, capacità del serbatoio, temperatura di mandata, dati dei contatori di calore ecc.). Con un solo clic, il cliente ottiene una panoramica dell'efficienza e può eseguire ottimizzazioni. Per la produzione di calore vengono presi in considerazione i dati meteorologici aggiornati: ciò consente anche di risparmiare energia preziosa.

Con Hoval possiamo riscaldare senza problemi per i prossimi 20 anni.

Benjamin Gärtzner, Chicorée Mode AG, Brunegg

 

Hoval offre prodotti completi e ben congegnati

Kocher Heizungen AG si affida ai sistemi di riscaldamento Hoval da oltre 25 anni. Il proprietario René Senn elogia la capacità innovativa di Hoval, grazie alla quale l’azienda offre soluzioni efficienti a prova di futuro. Il responsabile di progetto Pascal Müri apprezza il fatto che Hoval fornisca prodotti completi e «studiati a fondo». Gli facilitano il lavoro e garantiscono un funzionamento senza intoppi. Dopo il collocamento della caldaia cominciano i lavori di installazione, che durano ben tre settimane.

Pregustando la messa in funzione

Benjamin Gärtzner rimane stupito davanti alla nuova caldaia Hoval color rosso fuoco: «Sul catalogo la caldaia sembrava più piccola», sorride soddisfatto. Studia con interesse il manuale che Giuseppe Campanella gli ha consegnato. Oggi il progetto di risanamento accuratamente sviluppato è diventato una realtà tangibile. Può esserne davvero fiero e sta già pregustando la messa in funzione, che avverrà il mese prossimo.