Contenuto salvato in myHoval

File salvato in myHoval

Si è verificato un errore durante l’annotazione del contenuto in myHoval.

Condizioni generali di vendita e fornitura di Hoval Svizzera SA

1. Aspetti generali/Elementi del contratto

Le presenti Condizioni generali di vendita e fornitura (nel seguito «CGV») sono applicabili a tutti i contratti di acquisto stipulati tra Hoval SA («Fornitore») e il cliente («Acquirente») in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein. Mediante l’ordine l’Acquirente riconosce le presenti CGV come parte integrante del contratto. Il presente documento trova applicazione per analogia anche con riferimento alla prestazione di servizi da parte del Fornitore in relazione al contratto d’acquisto (p. es. messa in funzione, montaggio e attività di progettazione).

Il rapporto contrattuale tra Fornitore e Acquirente si basa, in ordine decrescente di priorità, (1) sulla conferma d’ordine, (2) sulle CGV e (3) sul Codice delle obbligazioni svizzero.

Eventuali deroghe alle CGV, in particolare l’accettazione di altre condizioni generali (p. es. norme SIA, condizioni di acquisto dell’Acquirente), sono vincolanti solo se espressamente convenute nella conferma d’ordine. In caso di conflitto prevalgono le presenti CGV.

2. Ordine, conferma d'ordine, modifiche all'ordine, annullamenti

Dopo il ricevimento e l’accettazione dell’ordine, il Fornitore emette una conferma d’ordine, che costituisce il solo documento determinante per l’entità e l’esecuzione della fornitura. Il Fornitore si riserva il diritto di respingere ordini senza indicarne le motivazioni.
 
Qualora l’Acquirente non vi si opponga per iscritto entro 7 giorni dall’invio, la conferma d’ordine e in particolare le specifiche in essa contenute hanno valore vincolante.
 
I materiali o le prestazioni non indicate nella conferma d’ordine vengono addebitate all’Acquirente separatamente.
 
Modifiche o annullamenti d’ordine dopo la scadenza del suddetto termine sono vincolanti per il Fornitore solo se questi ne ha dichiarato per iscritto l’accettazione. I costi derivanti dalla modifica dell’ordine sono a carico dell’Acquirente.
 

3. Prezzo

L’Acquirente è tenuto a corrispondere il prezzo più IVA/TTPCP e gli ulteriori costi indicati nella conferma d’ordine (p. es. per servizi). Si applicano le condizioni di pagamento Hoval conformemente al par. 14. I prezzi indicati nella documentazione del Fornitore possono variare in qualsiasi momento senza preavviso e si intendono IVA/TTPCP esclusa.
 

4. Immagini, caratteristiche e condizioni tecniche

Dati tecnici, immagini, dimensioni, schemi normalizzati e pesi contenuti nei documenti del Fornitore possono essere modificati da quest’ultimo in qualsiasi momento e non sono vincolanti nei confronti dell’Acquirente se non espressamente inclusi mediante rimando nella conferma d’ordine. Rimangono riservate eventuali modifiche progettuali. Il Fornitore può sostituire in qualsiasi momento i materiali con altri equivalenti.
 
Al momento dell’ordine l’Acquirente deve informare il Fornitore riguardo a tutte le circostanze relative all’uso previsto del prodotto che si discostano dalle raccomandazioni del Fornitore.
 

5. Proprietà intellettuale

Tutti i diritti sui disegni tecnici e sulla documentazione consegnata all’Acquirente rimangono di proprietà esclusiva del Fornitore. La modifica, l’uso, la riproduzione o la trasmissione dei suddetti materiali sono ammessi solo con l’autorizzazione scritta del Fornitore. Il Fornitore o i relativi subfornitori sono e rimangono titolari di tutti i diritti di proprietà intellettuale sui prodotti forniti, inclusi i diritti di marchio ed eventuali diritti d’autore su software integrati in tali prodotti.

6. Condizioni di consegna

La data di consegna specificata nella conferma d’ordine viene indicata nel modo più preciso possibile, ma non può comunque essere garantita. Tuttavia, se le date di consegna sono state esplicitamente concordate, esse sono vincolanti. Salvo altro accordo contenuto nella conferma d’ordine, il Fornitore non risponde di danni e costi causati da ritardi.

Se i prodotti ordinati non vengono accettati dall’Acquirente alla data di consegna pattuita, il Fornitore ha il diritto di fatturarli all’Acquirente e, se necessario, di depositarli in magazzino a spese di quest’ultimo.

Nel caso di ordini su richiesta, il Fornitore si riserva di fabbricare i prodotti ordinati solo dopo la ricezione del relativo ordine.

 

7. Condizioni di spedizione/trasporto

Il Fornitore è libero di scegliere il mezzo di trasporto. Salvo diverso accordo scritto:
  • i costi di trasporto sono inclusi nel prezzo del prodotto;
  • per le consegne via camion, il Fornitore provvede a sue spese allo scarico al suolo mediante carrello elevatore in un luogo accessibile ai camion. Le attività di scarico tramite gru e sistemazione del materiale non sono comprese nel prezzo e sono a carico dell’Acquirente;
  • se il luogo di destinazione non è accessibile ai camion, l’Acquirente deve comunicare il luogo di consegna in tempo utile;
  • le forniture nelle regioni di montagna sono effettuate fino alla stazione ferroviaria a valle.
Per le forniture di accessori e parti di ricambio vengono fatturate le spese d’imballaggio e di spedizione, che sono a carico dell’Acquirente.
 
Vengono impiegati i tipi di imballaggio e i mezzi di trasporto che il Fornitore ritiene più appropriati.
 
L’Acquirente è tenuto a segnalare tempestivamente al Fornitore eventuali richieste speciali in relazione a trasporto, imballaggio e consegna (p. es. consegne espresso o parziali, orario specifico di consegna, mezzi di trasporto, imballaggi o luoghi di consegna particolari, scarico tramite gru, ecc.) e i rispettivi costi sono a suo carico. Salvo accordo, il Fornitore non ha l’obbligo di tener conto di tali richieste speciali.
 
Al ricevimento dei prodotti l’Acquirente dovrà notificare immediatamente per iscritto alle ferrovie, alla posta o allo spedizioniere qualsiasi reclamo inerente a danni di trasporto.
 

8. Trasferimento del beneficio e dei rischi

Se l’Acquirente ritira i prodotti direttamente presso la fabbrica, o se i medesimi vengono spediti tramite una ditta di trasporti o altri terzi incaricati dal Fornitore, il beneficio e i rischi sono trasferiti all’Acquirente dal momento in cui la fornitura lascia la fabbrica. Se il trasporto e lo scarico vengono eseguiti dal personale e con le attrezzature del Fornitore, il beneficio e i rischi passano all’Acquirente nel momento in cui i prodotti vengono posati al suolo nel luogo di consegna. Se lo scarico dei prodotti, trasportati dal personale e mediante attrezzature del Fornitore, avviene tramite personale e/o attrezzature dell’Acquirente o tramite terzi incaricati dall’Acquirente, il beneficio e i rischi sono trasferiti all’Acquirente al momento dell’arrivo del mezzo di trasporto nel luogo di consegna.

9. Reso dei prodotti

Il Fornitore non è tenuto ad accettare il reso dei prodotti ordinati. Il Fornitore è tuttavia libero di riprendere i prodotti previo accordo scritto con l’Acquirente contro nota di credito purché, al momento del rinvio, i prodotti facciano ancora parte del programma di fornitura e siano nuovi di fabbrica. Il Fornitore non è tenuto a riconsegnare all’Acquirente i prodotti resi da quest’ultimo senza il precedente consenso scritto del Fornitore o a emettere per essi una nota di credito.
 
Salvo diverso accordo scritto, le note di credito non vengono pagate, bensì compensate con altri crediti vantati dal Fornitore nei confronti dell’Acquirente. Il valore della nota di credito per i resi pattuiti viene stabilito dal Fornitore e non può superare l’85% del prezzo del prodotto (escluse le imposte e le spese di spedizione e di montaggio). Dalla nota di credito vengono dedotte le spese di controllo ed eventuali costi di ripristino.
 
I prodotti devono essere rispediti all’indirizzo stabilito dal Fornitore con il bollettino di consegna a rischio e a spese dell’Acquirente.
 

10. Controllo / Reclami al ricevimento della fornitura

L’Acquirente ha l’obbligo di controllare accuratamente i prodotti subito dopo il ricevimento. Eventuali difetti o scostamenti rispetto alla conferma d’ordine devono essere segnalati dall’Acquirente per iscritto entro 8 giorni dal ricevimento (per i danni dovuti al trasporto si rimanda ai paragrafi 7 e 8). In caso di omissione, le forniture e le prestazioni del Fornitore si intendono accettate e contro quest’ultimo non potranno essere rivendicati diritti di garanzia.
 
I difetti emersi successivamente, non riscontrati dall’Acquirente al momento della consegna e che non avrebbero potuto essere rilevati neppure a seguito di un’attenta verifica in conformità al par. 10.1, devono essere segnalati dall’Acquirente per iscritto tempestivamente dopo averli riscontrati. Per gli altri aspetti si applicano per analogia le disposizioni del par. 10.
 
Eventuali prove di collaudo da parte del Fornitore richieste dall’Acquirente sono a carico di quest’ultimo e devono essere pattuite per iscritto con il Fornitore. Se le prove di collaudo non possono essere eseguite entro il termine stabilito per motivi non imputabili al Fornitore, le caratteristiche oggetto di tali prove si intendono soddisfatte fino a prova contraria.

11. Garanzia legale, diritti di garanzia e periodo di garanzia

Il Fornitore garantisce l’assenza di difetti dei prodotti al momento della consegna e la rispettiva conformità alla conferma d’ordine. In caso di prestazione di servizi il Fornitore garantisce l’esecuzione accurata.
 
Per i difetti segnalati tempestivamente il Fornitore può provvedere a sua discrezione, a sue spese ed entro un termine adeguato, alla riparazione dei prodotti o componenti difettosi sul posto o presso la sede del Fornitore oppure alla sostituzione mediante corrispondenti parti di ricambio. Si applicano per analogia le disposizioni del par. 7.
 
Fatte salve eventuali disposizioni di legge cogenti, è esclusa qualsiasi pretesa di conversione, riduzione o recesso, nonché ulteriori diritti dell’Acquirente, in particolare diritti di risarcimento di danni non riguardanti i prodotti ordinati, costi di sostituzione, spese per la determinazione delle cause dei danni, perizie e danni indiretti (p. es. interruzione d’esercizio, mancato utilizzo, mancato guadagno, costi di impianti sostitutivi, danni causati dall’acqua e danni ambientali, ecc.). Trovano inoltre applicazione le disposizioni del par. 13.
 
Se, in caso d’urgenza, l’Acquirente deve procedere per motivi imperativi alla sostituzione o riparazione dei componenti difettosi, il Fornitore si assume i costi comprovati sostenuti dall’Acquirente solo previa autorizzazione del Fornitore, in base alle tariffe usuali del settore. Le sostituzioni effettuate all’estero sono escluse dalla presente regolamentazione.
 
La presentazione tempestiva e formalmente valida del reclamo costituisce la premessa essenziale per tutti i diritti di prestazione in garanzia dell’Acquirente, che decadono, fatte salve le disposizioni di legge cogenti, dopo due anni dalla data di consegna.
 

12. Garanzia contrattuale

Fatte salve le disposizioni di cui ai par. 12 e 13, il Fornitore garantisce il perfetto funzionamento dei prodotti e il perfetto stato dei materiali utilizzati per 24 mesi dalla messa in funzione, tuttavia per un massimo di 27 mesi dalla data di consegna.
 
Hoval fornisce inoltre una garanzia di 10 anni dalla data di consegna contro la corrosione e mancanza di ermeticità per tutte le caldaie della serie MultiJet, UltraOil e UltraGas. Prerequisito fondamentale è la qualità dell’acqua, che deve essere conforme alle caratteristiche minime prescritte da Hoval e certificata per iscritto da un istituto di misurazione accreditato, con l’invio del risultato a Hoval, oppure la messa in funzione eseguita da Hoval.
 
L’installazione eseguita a regola d’arte, la messa in funzione ad opera del Fornitore o partner autorizzato, la manutenzione accurata e regolare, nonché l’esecuzione di tutte le riparazioni e modifiche ad opera del Fornitore o partner autorizzato sono le premesse essenziali per l’affermazione dei diritti di garanzia in conformità al par. 12. L’obbligo di garanzia si estingue se l’Acquirente o terzi non autorizzati dal Fornitore eseguono modifiche o riparazioni sui prodotti o che influiscono su di essi senza il precedente consenso scritto del Fornitore.
 
Sono esclusi dalla garanzia tutti i componenti sottoposti a usura (p. es. ugelli, guarnizioni, premistoppa, componenti caldaia, materiale di montaggio, ecc.), e i materiali di consumo (p. es. refrigeranti, ecc.). I servizi sono esclusi dalla garanzia.
 
I diritti di garanzia devono essere affermati per iscritto nei confronti del Fornitore entro il termine di garanzia di cui al par. 12. Il Fornitore non è tenuto a erogare prestazioni in garanzia per i diritti fatti valere solo dopo la scadenza del suddetto termine.
 

13. Esclusione della garanzia

Sono esclusi diritti di garanzia legale e garanzia contrattuale dell’Acquirente, nonché qualsiasi responsabilità del Fornitore per difetti e danni causati e aggravati da:

  • colpa dell’Acquirente, dei rispettivi addetti o terzi da esso incaricati;
  • forza maggiore, interventi esterni, colpa di terzi, progettazione ed esecuzione di impianti non conformi allo stato della tecnica, montaggio e azionamento impropri, inosservanza di istruzioni e direttive del Fornitore, manutenzione insufficiente o inaccurata o lavoro inadeguato o impreciso di terzi;
  • mancata manutenzione di ventilatori, motori, compressori, pompe o umidificatori;
  • uso di termovettori impropri, esposizione all’acqua, corrosione (in particolare, uso di prodotti antigelo, collegamento di impianti di trattamento acque, decalcificatori, ecc. inadeguati), allacciamento elettrico improprio, protezione insufficiente, acque aggressive, eccessiva pressione dell’acqua, decalcificazione inadeguata o effetti chimici o elettrolitici;
  • impianti svuotati periodicamente o vuoti per lunghi periodi o azionati a vapore, aggiunta di sostanze aggressive all’acqua di riscaldamento, eccessivo deposito di fango e temporanea o permanente introduzione di ossigeno nell’impianto.

Fatti salvi i requisiti di legge cogenti, è esclusa qualsiasi responsabilità del Fornitore per danni non riguardanti i prodotti forniti e i danni indiretti (p. es. interruzione d’esercizio, mancato utilizzo, mancato guadagno, costi di impianti sostitutivi, danni causati dall’acqua e danni ambientali, ecc.).

14. Condizioni di pagamento

Tutti i pagamenti dell’Acquirente sono esigibili entro 30 giorni al netto dalla data di fatturazione (scadenza). Per i pagamenti non eseguiti alla scadenza l’Acquirente è tenuto a pagare l’interesse di mora di legge.

I termini di pagamento pattuiti vanno rispettati anche se subentrano ritardi per motivi non imputabili al Fornitore dopo che la fornitura ha lasciato la fabbrica. L’Acquirente è tenuto al pagamento completo e puntuale anche qualora affermi o intenda affermare diritti di garanzia legale o garanzia contrattuale nei confronti del Fornitore oppure esiga o intenda esigere dal Fornitore note di credito per resi. I pagamenti devono essere effettuati entro la scadenza anche se mancano componenti che non impediscono l’uso dei prodotti o se sono necessarie rifiniture.

Non è ammessa la compensazione con crediti di contropartita non riconosciuti dal Fornitore.

Il Fornitore si riserva il diritto, a partire da un volume d’ordine stabilito a sua discrezione, di subordinare l’accettazione dell’ordine all’accordo riguardo a un adeguato pagamento anticipato, che viene fatturato ed è esigibile subito dopo l’invio della conferma d’ordine del Fornitore.

Il Fornitore ha il diritto di subordinare l’accettazione di ordini o la consegna degli ordini in corso al rispetto delle condizioni di pagamento e al pagamento di eventuali crediti insoluti da ordini precedenti. Qualora l’Acquirente non osservi le condizioni di pagamento, il Fornitore è autorizzato ad annullare gli ordini già confermati.

15. Diritto applicabile e foro competente

Il presente contratto è regolato dal diritto svizzero, con l’esclusione delle norme di diritto privato internazionale e della Convenzione di Vienna sulla compravendita internazionale di merci. Fatte salve le disposizioni di legge cogenti per i contratti con i consumatori, il tribunale presso la sede del Fornitore ha competenza esclusiva per qualsiasi controversia derivante da o in relazione al presente contratto.

Aggiornamento: 1.4.2017, con riserva di modifiche