ServeLine

ServeLine

Soluzione di sistema per i centri di calcolo

Massima efficienza energetica

Hoval ServeLine raffredda i centri di calcolo in modo assolutamente sicuro e estremamente efficiente in termini energetici. A seconda delle condizioni ambientali presenti, il sistema sfrutta diverse risorse combinate:

  • raffreddamento libero indiretto (Free Cooling) con aria esterna
  • raffreddamento adiabatico
  • raffreddamento meccanico tramite batteria di raffreddamento

Durante il 97 % del tempo totale d'esercizio non è quindi necessario alcun raffreddamento meccanico per compressione.

Sfrutta il raffreddamento adiabatico e libero indiretto (Free Cooling)
Basso costo totale di proprietà (TCO)
Costruzione modulare e adattabile
Accessi che facilitano la manutenzione

Elevata disponibilità

Le batterie di raffreddamento sono dimensionate in modo tale da raffreddare, in caso d'emergenza, esclusivamente tramite erogazione di freddo prodotto da refrigeratori ad acqua fredda. La produzione di freddo è quindi ridondante e assicura così l'elevata disponibilità richiesta.
Grazie al raffreddamento indiretto tramite scambiatori di calore a piastre, si esclude anche un danno all'infrastruttura IT causato da polvere e umidità.

Il più compatto del suo genere 

Il ServeCool SWP, che occupa una superficie di soli 14 m2, condiziona l'aria nei centri di calcolo con una portata d'aria di ca. 30'000 m3/h. La costruzione compatta e ottimizzata, in funzione del volume d'aria, permette al cliente di aumentare la superficie utile dei server e quindi la redditività del suo investimento.

Modularità

ServeLine ha una costruzione modulare ed è liberamente scalabile nella potenza totale. Questa modalità costruttiva offre ai gestori la possibilità di adattare in modo flessibile la potenza frigorifera all'attuale fase di crescita del centro di calcolo.

Chiudi